Pallanuoto, Final Six: Pro Recco-Brescia finale scudetto, Torino-Roma per restare in A1

di - 20 maggio 2017
Lazio pallanuoto - Foto Antonio Fraioli

Pro Recco e Brescia si sfideranno per il sesto anno consecutivo nella finalissima che assegnerà lo scudetto del campionato italiano di Serie A1 di pallanuoto maschile, arrivato alla sua 98a edizione. Nessun problema per le due migliori compagini della regular season nelle due semifinali giocate venerdì 19 maggio al Palazzo del Nuoto di Torino con la Pro Recco che ha battuto con un sonoro 20-6 la Canottieri Napoli (i parziali 4-1, 5-3, 6-2, 5-0) ed è alla ricerca del 12° titolo consecutivo (31° nella storia della società) dimostrando sempre di più la superiorità a livello nazionale della squadra ligure. Quattro triplette per i Campioni d’Italia in carica (Ivovic, Echenique Saglietti, Aicardi e Figlioli) che sfruttano anche la stanchezza che Napoli ha pagato dopo il quarto di finale lottato contro Posillipo nella giornata di venerdì.

In finale anche Brescia che ha superato in semifinale la BPM Sport Management con il punteggio di 9-5, rimontando dopo essere stata sotto per 3-1 al termine del primo quarto di gioco (1-3, 3-0, 2-1, 3-1 i parziali). La squadra di Busto Arsizio sfiderà la Canottieri Napoli per il terzo posto di queste Final Six che vale l’accesso ai gironi di qualificazione di Champions League, con le due squadre che dovranno subito mettere da parte le delusioni avute nella seconda giornata per puntare ad un importante traguardo. Traguardo centrato dal Circolo Nautico Posillipo che si aggiudica la finale per il quinto posto che dà alla squadra campana la possibilità di accedere all’Euro Cup trascinata dal capitan Saccoia con una tripletta in una partita carica di tensione fino alle battute finali terminata per 10-9 contro la Rari Nantes Savona.

Nelle due semifinali salvezza vincono la Lazio Nuoto e la Bogliasco Bene che hanno la meglio rispettivamente sui padroni di casa della Reale Mutua Torino 81 Iren e sulla Roma Vis Nova e mantengono il loro posto in Serie A1 anche per la prossima stagione. Le due squadre uscite sconfitte dalle rispettive semifinali avranno ancora un’occasione per evitare la retrocessione nella serie A2 con la finale in programma alle ore 14:30 che accenderà il Palazzo del Nuoto di Torino.

Bogliasco Bene riesce a vincere contro la Roma Vis Nova grazie al gol di Divkovic a ventisei secondi dalla sirena finale che chiude una partita in cui le due squadre sono state spesso molto vicine nel punteggio con diversi capovolgimenti di fronte (3-2, 0-2, 3-2, 2-1, i parziali). Netta invece la vittoria della Lazio contro Torino con un 11-7 maturato grazie ad un break di 4-0 subito dalla squadra piemontese a cavallo degli ultimi due parziali con Cannella che è stato protagonista grazie ai 5 gol messi a segno.

Pro Recco-CC Napoli 20-6
Pro Recco: Tempesti, Bruni 1, Mandic, Figlioli 3, Fondelli 1, Di Somma 1, Sukno 2, Echenique Saglietti 3, Figari 2, Bodegas 1, Aicardi 3, Ivovic 3, Volarevic. All. Vujasinovic.
CC Napoli: Rossa, Buonocore, Maccioni 1, Baviera, Giorgetti 3 (1 rig.), Borrelli, Dolce 1, Campopiano, Matteo Gitto, Velotto 1, Baraldi, Esposito, Vassallo. All. Zizza.

AN Brescia-BPM Sport Management 9-5
AN Brescia: Del Lungo, Guerrato 1, Christian Presciutti, Randelovic, Paskovic 1, Manzi, Muslim 1, Nora 2, Nicholas Presciutti 2, Bertoli, Ubovic 1, Napolitano 1, Morretti. All. Bovo.
BPM Sport Management: Lazovic, Gallo, Niccolò Gitto, Valentino, Blary, Petkovic 2, Luongo, Jelaca 1, Mirarchi 1, Bini 1, Razzi, Deserti, Viola. All. Baldineti.

RN Savona-CN Posillipo 9-10
RN Savona: Antona, Colombo 1, Damonte 1, Conterno, Luca Bianco 2, Ravina 1, Grosso 1, Milakovic, Giovanni Bianco, Gounas 2, Piombo, Sadovyy 1, Missiroli. All. Angelini.
CN Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 1, Renzuto Iodice 1, Subotic 2, Vlachopoulos, Marziali 1, Dervisis 1, Saccoia 3, Negri. All. Occhiello.

Reale Mutua Torino 81 Iren-SS Lazio Nuoto 7-11
Reale Mutua Torino 81 Iren:
Rolle, Novara, Mantero, Azzi, Maffè 2, Oggero 2, Bezic, Vuksanovic 1, Daniel Presciutti, Seinera 2, Gaffuri, Giuliano, Aldi. All. Aversa.
Lazio Nuoto: Correggia, Tulli, Colosimo 2, Ambrosini, Vitale, Di Rocco 2, Giorgi, Cannella 5 (1 rig.), Leporale, Narciso, Maddaluno 2, Mele, Washburn. All. Tafuro.

Roma Vis Nova-Bogliasco Bene 7-8
Roma Vis Nova:
Nicosia, Innocenzi 1, Ciotti, Delas, Gianni, Bitadze 1, Jerkovic, Vittorioso 1, Vitola 1, Gobbi 1, Migliorati 1, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti.
Bogliasco Bene: Prian, Caliogna, Gavazzi, Guidi 1, Fracas 1, Vavic 2, Gambacorta 2, Monari, Puccio, Divkokic 2, Gandini, Guidaldi, Pellegrini. All. Bettini.

CALENDARIO COMPLETO DELLA FINAL SIX SCUDETTO E DEI PLAYOUT RETROCESSIONE:

GIOVEDÌ 18 MAGGIO – Quarti di finale Final Six scudetto
ore 19.00, (Q1) BPM Sport Management – RN Savona (diretta su Waterpolo Channel) 9-6
ore 20.30, (Q2) CN Posillipo – CC Napoli (diretta su Waterpolo Channel) 8-9

VENERDÌ 19 MAGGIO – Semifinali Final Six scudetto e Semifinali playout
ore 14.00, Finale 5° posto: RN Savona – CN Posillipo (diretta su Waterpolo Channel) 9-10
ore 15.30
, Semifinale 1 (S1): Pro Recco – CC Napoli (diretta Rai Sport + HD) 20-6
ore 17.00, Semifinale 2 (S2): AN Brescia – BPM Sport Management (diretta Rai Sport + HD) 9-5
ore 18.30, Semifinale playout 1 (SP1): Roma Vis Nova – Bogliasco Bene (diretta su Waterpolo Channel) 7-8
ore 20.00, Semifinale playout 2 (SP2): Reale Mutua Torino 81 Iren – Lazio Nuoto (diretta su Waterpolo Channel) 7-11

SABATO 20 MAGGIO – Finali scudetto e Finale playout
ore 13.00
, Finale 3° posto: CC Napoli – BPM Sport Management (diretta su Waterpolo Channel)
ore 14.30, Finale salvezza: Roma Vis Nova – Reale Mutua Torino 81 Iren (diretta su Waterpolo Channel)
ore 17.00, Finale scudetto: Pro Recco – AN Brescia (diretta su Rai Sport + HD)

© riproduzione riservata