Ginnastica artistica, Serie A1 2017: trionfano Brixia Brescia e Spes Mestre

di - 17 settembre 2017

Spes Mestre e Brixia Brescia sono le nuove squadre vincitrici del Campionato Nazionale di Ginnastica Artistica Serie A1, andato in scena sabato 16 settembre al PalaSele di Eboli a partire dalle ore 15.30.

Nella quarta ed ultima tappa di questo 2017, sul versante maschile, i mestrini Mozzato, Castellaro, Patron e Belli si sono aggiudicati, per la prima volta, lo scudetto italiano al termine di una gara emozionante che li ha visti salire sul gradino più alto del podio con punti 117, seguiti dalla Ginnastica Pro Carate (109) e da La Costanza A.Massucchi (86).

Sul versante femminile, invece, la Brixia ha festeggiato il tricolore numero quindici con punti 120, seguita dalla Forza e Virtù (104) e dalla Ginnastica Artistica Lissonese (94). Da sottolineare il ritorno della leonessa Vanessa Ferrari la quale, con la sua trave ed il suo corpo libero, ha emozionato il pubblico e ha messo ancor di più in difficoltà il direttore tecnico Enrico Casella che, valutando in modo molto positivo la prestazione della sua ginnasta, avrà bisogno di un altro po’ di tempo per sciogliere le ultime riserve riguardo al quartetto definitivo che vestirà il body azzurro in occasione dei Mondiali, in programma a Montreal (Canada) dal 2 all’8 ottobre.

Quello di oggi è stato un rientro abbastanza rapido, non era previsto che tornassi a gareggiare in tempo per la finale di serie A; per adesso il tendine va bene, è faticoso certo, ma è bello riuscire ad allenarsi ogni giorno! – ha confessato Vanessa ai microfoni della Federazione Ginnastica d’Italia – I Mondiali fino all’ultimo rimangono un punto di domanda, io voglio essere sicura di sentirmi in forma prima di partire. Se non dovessi essere pienamente convinta preferirei che andasse una giovane a farsi le ossa…” ha concluso la campionessa del mondo 2006.

E’ stata una giornata davvero ricca di tante sorprese tra cui il ritiro di Arianna Rocca, l’Ezhova di Giorgia Villa alle parallele, il rientro sul giro completo di Maria Vittoria Cocciolo, ma anche di tante conferme tra cui la bella prestazione di Lara Mori e di Elisa Meneghini, la netta superiorità della Brixia, la grandezza di Federica Macrì.

Con Eboli si è concluso il Campionato di Serie A1 e A2 2017 che ritornerà anche nel 2018 con un nuovo format consistente in un torneo unico a 24 squadre denominato semplicemente “serie A” e che Sportface.it continuerà a seguire con aggiornamenti e notizie.

© riproduzione riservata