Wimbledon 2017, Federer: “Dopo la sconfitta con Raonic non avrei mai pensato di tornare in finale”

di - 16 luglio 2017
Roger Federer - Foto Ray Giubilo

Dopo l’ottavo successo a Wimbledon, Roger Federer inizia facendo i complimenti all’avversario Marin Cilic che ha giocato nonostante i suoi problemi “Non sentirsi bene in finale è crudele. Si orgoglioso di te stesso” queste le parole riservate dal tennista di Basilea al croato. “Forse mi prenderò un altra pausa” risponde in modo ironico all’intervistatrice riferendosi alla pausa presa durante il periodo sulla terra che ha preceduto questo torneo. Lo svizzero continua “Parlando seriamente però mi ha fatto bene dal punto di vista della salute e abbiamo lavorato bene dopo i problemi avuti l’anno scorso e adesso mi sento bene“. “Vincere Wimbledon senza perdere un set è magico” queste le sue dichiarazione riguardo all’ulteriore impresa compiuta in queste due settimane dove ha fatto una cosa che non veniva fatta dal 1976.

L’incredulità dello svizzero persiste anche sulla domanda riguardo l’ottavo titolo sull’erba inglese “Quasi non ci credo di esserci riuscito dopo l’anno scorso… Non avrei mai pensato dopo aver perso con Raonic che avrei avuto un altra chance di giocare una finale” e aggiunge “Se credi di poter andare lontano nella tua vita nulla è impossibile e io ci ho creduto“. Lo svizzero conclude elogiando la sua famiglia e il suo team.

 

© riproduzione riservata