Tennis, Wta Nottingham e ‘s-Hertogenbosch: trionfano Donna Vekic ed Anett Kontaveit

di - 18 giugno 2017
Donna Vekic

Sono Donna Vekic e Anett Kontaveit le vincitrici dei tornei Wta di Nottingham e ‘s-Hertogenbosch: la croata batte la britannica Johanna Konta (n°1 del seeding) per 2-6 7-6(3) 7-5 in due ore e trentuno minuti, invece l’estone sconfigge la russa Natalia Vikhlyantseva con il punteggio di 6-2 6-3 in un’ora e quattordici minuti.

I PRECEDENTI – 1-0 tra Konta e Vekic, le quali si sono affrontate lo scorso anno sul cemento di Cincinnati, e la britannica si è imposta per 6-2 6-3, mentre è un confronto inedito quello tra Vikhlyantseva e Kontaveit, con la russa che gioca la sua prima finale Wta, mentre per l’estone è la seconda, dopo averne persa una, sempre in questa annata, a Bienne (cemento indoor) contro Vondrousova.

WTA NOTTINGHAM – Primo set che inizia in maniera disastrosa per Vekic, che cede immediatamente la battuta a zero, e permette a Konta subito di allungare sul 2-0. Nel quinto gioco la croata salva quattro palle break, nel gioco successivo la Konta le concede due palle del contro-break, ma è brava ad annullarle con l’aiuto del servizio; la britannica infine riesce ad ottenere il doppio break di vantaggio approfittando dei problemi al servizio di Vekic, e chiude il parziale per 6-2 in 38’. Il secondo set si apre in maniera più equilibrata, rispetto al primo, ed è Konta questa volta a cedere la battuta, ma Vekic non riesce a confermare il break conquistato. Il set prosegue seguendo il turno dei servizi sino al tiebreak, anche se la britannica ha dovuto salvare un set point nel decimo gioco e due nel dodicesimo; il tiebreak viene vinto agevolmente dalla croata, 7-3, chiudendo il parziale in un’ora e cinque minuti. Nel set decisivo Vekic subito avanti di un break, dimostrando di essere più in palla della sua avversaria, nonostante abbia perso il primo; nel sesto gioco però commette una serie di errori, concedendo il contro-break a Konta. Alla fine la maggiore incisività in risposta della croata le permette di servire per il set ed il match, che chiude per 7-5 in 48’; secondo titolo Wta in carriera per la fidanzata di Stan Wawrinka.

WTA ‘S-HERTOGENBOSCH – Primo set combattuto nelle battute iniziali, ma poi, vista l’eccessiva fallosità di Vikhlyantseva, Kontaveit vince il set con ben due break di vantaggio, per 6-2 in 41’. Nel secondo set l’estone regala subito un break all’avversaria, commettendo due doppi falli consecutivi, nonostante il linguaggio del corpo della russa mostri segni di frustrazione. Tra il sesto e l’ottavo gioco Kontaveit reagisce, e prima recupera lo svantaggio e poi si porta avanti di un break, chiudendo infine il parziale per 6-3 in 33’, vincendo meritatamente il suo primo titolo Wta. Le differenze principali tra le due sono state la resa con la prima di servizio (80% di punti vinti per l’estone contro il 64% della russa), così come i maggiori doppi falli per la russa, 5, rispetto ai 2 soli della vincitrice.

 

RISULTATI WTA NOTTINGHAM – DAY 9:

Centre Court

D.Vekic b. [1] J.Konta 2-6 7-6(3) 7-5

RISULTATI WTA ‘S-HERTOGENBOSCH – DAY 9:

Centre Court

A.Kontaveit b. N.Vikhlyantseva 6-2 6-3

© riproduzione riservata