Golf, Tiger Woods torna in campo all’Hero World Challenge: “Mi sento pronto”

di - 28 novembre 2016
Tiger Woods, golf
Tiger Woods - Foto Keith Allison CC BY-SA 2.0

Stavolta è tutto vero. Dopo annunci, ripensamenti e svariati rumors sulle sue condizioni, Tiger Woods torna a calcare i green del PGA Tour. Il quasi 41enne californiano, autentica icona del golf e in generale dello sport mondiale, prenderà parte all’Hero World Challenge, torneo al via giovedì a New Providence, nelle Isole Bahamas.

Si tratta di un torneo organizzato dalla fondazione dello stesso Tiger Woods, in collaborazione con altri enti, e che vede ai nastri di partenza solo 18 giocatori. Un campo partenti ristretto ma di altissimo livello, con 16 dei primi 28 giocatori del ranking mondiale e dodici giocatori dell’ultima Ryder Cup. A difendere il titolo sarà Bubba Watson, con Henrik Stenson, Jordan Spieth e Hideki Matsuyama tra coloro che arrivano in grande forma all’appuntamento. Ma come raramente accade, il risultato del torneo passa in secondo piano rispetto all’attesa di tifosi, appassionati e addetti ai lavori per vedere Woods nuovamente all’opera: sui social iniziano già a circolare dei brevi video tratti dai giri di pratica che l’ex numero uno del mondo ha compiuto in questi giorni. Si intravedono i cambiamenti dello swing, resi necessari dai tre interventi chirurgici che la schiena di Woods ha subito nell’arco di soli venti mesi. Queste le parole del 14 volte campione major: “Mi sento pronto. Posso effettuare tutti i colpi possibili e ho il pieno controllo di tutti i gesti tecnici”. Parole che lasciano davvero ben sperare: d’altronde un vincente del calibro di Tiger non potrà mai giocare con il semplice scopo di partecipare. Impossibile elencare tutti i numeri di una carriera che di fatto è già leggenda: 78 vittorie sul PGA Tour, 683 settimane da numero uno mondiale, per anni sportivo più pagato al mondo. Tiger Woods è una tale fonte di interesse mediatico da essere anche nel 2016, anno in cui non è mai sceso in campo, al 13esimo posto nella classifica degli sportivi più ricchi, stilata dalla rivista Forbes. Allo stesso tempo la cautela è d’obbligo, visti i precedenti dietrofront e le difficoltà del passato recente.

Non ci resta che aspettare e vedere. Tiger is back. La Tigre vuole tornare a far sentire i suoi ruggiti.

© riproduzione riservata