F1, GP Ungheria Hungaroring: l’albo d’oro e le curiosità

di - 17 luglio 2017
Lewis Hamilton, Mercedes F1 2017 - Foto Bruno Silverii

Il Gran Premio d’Ungheria è una tappa presente nel campionato Mondiale della Formula 1 dall’anno 1986. Da sempre si corre all’Hungaroring nei pressi di Budapest, un tracciato che risalta la velocità sul giro secco ma “restringe” la mira per i sorpassi in gara. Nella tappa ungherese è importante centrare il risultato già nella giornata di sabato con una buona qualifica per poi ripetersi in gara con il gioco delle strategie.

L’Hungaroring è storicamente “pista McLaren” con 11 vittorie, il maggior numero di successi in questo paddock. La scuderia di Woking però non trionfa dall’edizione 2012 con Lewis Hamilton. Proprio il pilota britannico detiene il record di vittorie con 5 trionfi a discapito dell’unico successo di Sebastian Vettel in Ferrari nel 2015. Tra le date storiche troviamo proprio la prima edizione vinta dal Nelson Piquet nel 1986 a bordo della Williams-Honda, tappa che passò alla storia come il primo Gran Premio disputato in un paese del vecchio blocco comunista. Nel 1989 Nigel Mansell completò una rimonta epica partendo da dodicesimo e chiudendo con la vittoria della gara mentre nel 2006 Jenson Button trovò il primo successo in carriera a bordo della Honda.

L’albo d’oro del Gran Premio d’Ungheria

Anno 1986 – Nelson Piquet (Williams-Honda)
Anno 1987 – Nelson Piquet (Williams-Honda)
Anno 1988 – Ayrton Senna (McLaren-Honda)
Anno 1989 – Nigel Mansell (Ferrari)
Anno 1990 – Thierry Boutsen (Williams-Renault)
Anno 1991 – Ayrton Senna (McLaren-Honda)
Anno 1992 – Ayrton Senna (McLaren-Honda)
Anno 1993 – Damon Hill (Williams-Renault)
Anno 1994 – Michael Schumacher (Benetton-Ford)
Anno 1995 – Damon Hill (Williams-Renault)
Anno 1996 – Jacques Villeneuve (Williams-Renault)
Anno 1997 – Jacques Villeneuve (Williams-Renault)
Anno 1998 – Michael Schumacher (Ferrari)
Anno 1999 – Mika Hakkinen (McLaren-Mercedes)
Anno 2000 – Mika Hakkinen (McLaren-Mercedes)
Anno 2001 – Michael Schumacher (Ferrari)
Anno 2002 – Rubens Barrichello (Ferrari)
Anno 2003 – Fernando Alonso (Renault)
Anno 2004 – Michael Schumacher (Ferrari)
Anno 2005 – Kimi Raikkonen (McLaren-Mercedes)
Anno 2006 – Jenson Button (Honda)
Anno 2007 – Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes)
Anno 2008 – Heikki Kovalainen (McLaren-Mercedes)
Anno 2009 – Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes)
Anno 2010 – Mark Webber (Red Bull-Renault)
Anno 2011 – Jenson Button (McLaren-Mercedes)
Anno 2012 – Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes)
Anno 2013 – Lewis Hamilton (Mercedes)
Anno 2014 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault)
Anno 2015 – Sebastian Vettel (Ferrari)
Anno 2016 – Lewis Hamilton (Mercedes)

© riproduzione riservata