F1, Alonso lascia la McLaren e vola a Indianapolis: “Vado a vedere come funzionano le cose”

di - 18 aprile 2017
Fernando Alonso - Foto Bruno Silverii

Vado a vedere come funzionano le cose e anche per rinfrescarmi un po’ la testa“. Queste le parole di Fernando Alonso che, durante la pausa tra il Gran Premio del Bahrain e quello della Russia, in programma a fine mese, non ha perso tempo per volare negli Stati Uniti, ad Indianapolis, per un “primo contatto” con il mondo della 500 Miglia.

L’attuale pilota della McLaren, ancora a quota 0 punti nella classifica del Mondiale 2017, su permesso del proprio team non ha preso parte ai due giorni di test a Sakhir. Difatti martedì 18 aprile e mercoledì 19 aprile, il mondo della Formula 1 è rimasto in Bahrain per effettuare ulteriori test in vista della tappa russa che prenderà il via venerdì 28 aprile.

Nonostante ci sia il consenso ufficiale da parte della McLaren, questo è un altro segnale di quanto l’ex campione del mondo voglia staccare totalmente dalla Formula 1 perché la sua monoposto non gli permette di competere ai livelli top. Ed ecco un biglietto per gli Stati Uniti, il volo della “speranza” per tornare protagonista in una gara totalmente differente a quelle a cui “Nando” è abituato (in programma il 28 maggio). Alonso, in giornata, incontrerà il team Andretti Autosport e domani si trasferirà in Alabama per assistere alla settimana di preparazione della gara che si terrà nel fine settimana.

© riproduzione riservata