DIRETTA – Ciclismo, Freccia Vallone 2017 (LIVE)

di - 19 aprile 2017
Alejandro Valverde - Foto Laurie Beylier CC BY 3.0

Dopo l’Amstel Gold Race, ecco come ogni anno la Freccia Vallone, seconda prova del Trittico delle Ardenne. In programma 204,5 km da Grand-Place de Binche fino al tradizionale traguardo del Muro di Huy, breve ma durissima salita divenuta celebre in tutto il mondo. Occhi puntati su Alejandro Valverde: lo spagnolo del Team Movistar, già recordman con quattro trionfi, tra cui quelli delle ultime tre edizioni, va a caccia di un incredibile pokerissimo. Tra i principali avversari spiccano i nomi di Julian Alaphilippe (secondo nel 2015 e nel 2016), Philippe Gilbert (recente trionfatore a Fiandre ed Amstel), Daniel Martin e tanti altri. Per l’Italia le speranze sono su Sonny Colbrelli, Enrico Gasparotto e Fabio Felline.

Segui la diretta testuale della Freccia Vallone 2017 a partire dalle 11:30

…………………………………………..

16.52 – I primi dieci classificati, Ulissi decimo:

16.50 – IL momento del trionfo:

16.48 – Valverde: “Paura? No paura no, rispetto per tutti si. Affronto i miei 37 anni con naturalezza, la squadra ha fatto un grande lavoro. Io sono partito per vincere, ma è sempre difficile farlo. Mi sento bene, sono molto felice della vittoria odierna”

16.46 – Quarta vittoria consecutiva per lui, quinta in totale alla Freccia-Vallone: Valverde padrone totale della corsa

16.46 – VINCE ANCORA LUI, ALEJANDRO VALVERDE!!!

16.45 – SCATTA VALVERDEEE

16.45 – Ultimi 500 metri!

16.44 – JUNGELS  RIPRESO

16.42 – ULTIMO KM, IL MURO DI HUY LO COMINCIA JUNGELS CON 20 SECONDI DI VANTAGGIO

16.41 – Cominciano gli ultimi 2 km, tra poco comincia il muro di Huy!

16.40 – Il gruppo sta provando il massimo sforzo, Valverde scalpita: ultimi 3 km

16.38 – Il distacco si sta assottigliando, 30 secondi tra Jungels e il gruppo: 4 km al termine

16.37 – Cominciano gli ultimi 6 km

16.34 – De Marchi si sta arrendendo, il gruppo ormai lo ha ripreso. Jungels 50 secondi di vantaggio

16.32 – JUNGELS ALLUNGA!! 10 secondi di vantaggio sull’azzurro, 45 sul gruppo: mancano 8 km al termin

16.28 – Jungels ha staccato De Marchi e va all’attacco in discesa!

16.26 – I due stanno tenendo un ritmo forsennato: quasi 30 secondi adesso di vantaggio a 13 km dal termine

16.15 – De Marchi e JUngels conservano 20 secondi di vantaggio, cominciano gli ultimi 20 km

16.08 – Il momento dell’attacco di De Marchi:

16.00 – Ultimi 30 km, De Marchi partito all’attacco. Quindici secondi di vantaggio, comunque grande azione dell’azzurro

15.47 – Cominciano gli ultimi 40km. I tre uomini al comando hanno 20 secondi di vantaggio mentre i 5 inseguitori sono stati ripresi dal gruppo

15.42 – I cinque corridori che si sono staccati dal gruppo:

15.38 – Dal gruppo prova a scattare qualcuno, De Marchi su tutto. Ma il gruppo sembra molto attento

15.33 – Cominciano adesso gli ultimi 50 km della corsa con il gruppo che è a 45 secondi dai fuggitivi. La loro fuga sta per terminare

15.20 – Corsa bloccata dal punto di vista tattico, si approccia il muro di Huy con i fuggitivi che hanno un minuto e mezzo di vantaggio sul gruppo

15.08 – Brutta caduta per Valgren, il ciclista è scivolato e ha sbattuto sul margine della strada. Speriamo non sia niente di grave per il danese dell’Astana

15.02 – I minuti di vantaggio stanno per scendere sotto a tre. I sei fuggitivi provano a darsi il cambio e a resistere il più a lungo possibile

14.50 – 76km all’arrivo, il gruppo sta spingendo forte: tre minuti e quaranta il distacco

14.31 – Il distacco continua a scendere: quattro minuti e trenta secondi

14.22 – Siamo a metà gara, 100 km all’arrivo e i sei fuggitivi hanno cinque minuti e dieci secondi di vnataggio

13.45 – Continua a guadagnare il gruppo: il distacco dei sei fuggitivi si assottiglia sotto i cinque minuti

13.27 – Prova a smuoversi la Movistar nel gruppo, guadagnato quasi un minuto:

13.07 – Situazione stabile dopo 50km, vantaggio di sei minuti e sempre sei corridori in testa

12.24 – La situazione dopo 33 km, il gruppo di fuggitivi adesso è diventato di sei corridori. Il vantaggio sul gruppo è quasi di 5 minuti:

12.09 – Fabien Doubey (Wanty – Groupe Gobert), Romain Guillemois (Direct Energie) e Daniel Pearson (Aqua Blue SPort) provano a staccarsi dal gruppo e vanno a caccia dei battistrada

12.05 – Oltre un minuto il vantaggio dei fuggitivi

11.51 – Altro tentativo di fuga per tre corridori:

11.42 – Primi 8 km con un abbozzo di fuga, ma fuggitivi subito ripresi e quindi gruppo compatto

11.30 – Buongiorno a tutti! La Freccia Vallone è appena partita, 204.5 km di grande fascino

 

© riproduzione riservata