Zeman sul derby: “Roma da scudetto, Lazio da Champions”

di - 29 novembre 2016

Roma e Lazio in questo momento si equivalgono, domenica spero di vedere una bella partita di calcio”. Questo l’auspicio di Zdenek Zeman, ex tecnico di entrambe le squadre capitoline, in vista del derby in programma domenica prossima alle ore 15 allo stadio Olimpico. L’allenatore boemo vede bene entrambe le formazioni: “La Roma deve pensare a fare il meglio possibile – osserva a margine della presentazione del libro ‘Io & Paul’ di Stefano Greco presso il Circolo Canottieri Lazio – Deve però trovare continuità nel rendimento perché ha ancora dei vuoti. Se può ambire allo scudetto? La squadra c’è. La Lazio invece ha fatto tanti risultati consecutivi senza mai convincere pienamente, ma sapete che io guardo all’attacco e i tre davanti mi piacciono tantissimo: Anderson, Keita e Immobile mi ricordano un po’ il Pescara e domenica possono creare problemi alla Roma. La Champions? La Lazio deve crederci, servirà continuità”. Zeman non indica un uomo derby, ma elogia l’attaccante giallorosso Dzeko e il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi: “Sta facendo bene come aveva fatto all’estero, sbaglia ancora troppe occasioni, anche semplici, ma si fa trovare sempre in area di rigore. Su Inzaghi si pensava male ma la squadra è competitiva, ha una buona rosa, può divertire e giocare bene a calcio. Ci sono anche io tra i suoi modelli? Lo ringrazio, spero che i tre davanti continuino a divertire”. Tra Roma e Lazio, invece, Zeman oggi non saprebbe scegliere: “Le prenderei entrambe – confessa il boemo – sono due squadre che possono fare bene in campionato. Purtroppo per il calcio, da tempo i tifosi si sono allontanati dall’Olimpico: i romanisti hanno problemi con Pallotta, i laziali con Lotito. Con lo stadio pieno era tutta un’altra cosa”.

© riproduzione riservata