Serie A, Fiorentina-Bologna 2-1: le pagelle

di - 16 settembre 2017

Al Franchi è andato in scena il secondo anticipo di questa quarta giornata di campionato tra Fiorentina e Bologna in cui hanno trionfato i padroni di casa per 2-1 grazie al gol di Pezzella nel secondo tempo.Prima vittoria casalinga per gli uomini di Pioli che può ritenersi soddisfatto dello spirito di sacrificio e della reazione dei suoi. Da segnalare l’ottima gara di Chiesa. 

 
FIORENTINA (4-2-3-1)

Sportiello 6

Poche colpe sul gol. Per il resto, ordinaria amministrazione.

Biraghi 6

Copertuta efficace, rende difficile la vita agli uomini di Donadoni.

Astori 5

Ha sulle spalle la responsabilità del gol di Palacio: si sbilancia, cade a terra e perde l’ex Inter. 

Pezzella 7

Autore del gol del 2-1, l’ex Real Betis si contraddistingue per una buona prestazione sia in fase difensiva che in quella offensiva. 

Gaspar 6

Contiene le incursioni in area, seppur rare, del Bologna. Bravo ad intercettare i lanci degli avversari. Qualche errore di troppo nei minuti finali. 

Badelj 6

Nulla di eccezionale, da lui ci si aspetta di più. Nel complesso, però, mette in campo una gara sufficiente, dando maggiore stabilità al gioco viola nel secondo tempo. 

Veretout 6,5

Una piacevole sorpresa per la Serie A. Punto di riferimento in mezzo al campo, innesca ripartenze importanti. Tra i più propositivi. 

Chiesa 7.5

Il migliore in campo, una forza della natura. Nel primo tempo, quando la gara è apparsa totalmente bloccata, è stato l’unico a sfiorare il gol con un’azione personale degna di nota. Nella ripresa firma il momentaneo vantaggio dei viola con uno splendido gol. ( 81′ Esseryc s.v.)

Benassi 5

Bocciato dal suo stesso tecnico, si è mostrato del tutto inadatto al ruolo da esterno. ( 45′ Gil Dias 6 entra in gara con lo spirito giusto. Mina vagante)

Thereau 6

Nella ripresa cala progressivamente. Prestazione sufficiente: si sacrifica e si rende molto utile ai fini della costruzione del gioco. ( 78′ Hugo s.v.)

Simeone 5.5

Si vede pochissimo, non nella sua giornata migliore. Prestazione caratterizzata da alti e bassi, meglio nel secondo tempo.

All. Pioli 6.5

La Viola conquista la prima vittoria casalinga della stagione. Buona la risposta del secondo tempo ad un primo soporifero e statico. La gestione del risultato non risulta impeccabile. Troppi errori. 

 

BOLOGNA (4-3-3)

Mirante 6

Risponde bene alle conclusioni dei viola. Non può nulla sui gol.

Krafth 5.5

Intercetta e recupera palloni ostacolando la manovra offensiva degli avversari. Avrebbe potuto fare di più sul gol di Pezzella. 

Helander 6

Gara sufficiente, contiene egregiamente le  ripartenze della Fiorentina. Tuttavia, ha qualche difficoltà nella marcatura su Simeone. 

Gonzalez 6.5

Contribuisce alla buona gara della retroguardia del Bologna del primo tempo, spesso in anticipo sugli avversari. E’ il migliore nella fase difensiva. 

Masina 6

Dà una mano anche in fase offensiva. Poco concentrato in alcuni frangenti di gara, senza rischiare troppo.  (76 Mbaye s.v)

Poli 5.5

Fin troppo statico e bloccato l’ex Milan. Impreciso sul alcuni lanci, rende poco fluidca la manovra degli uomini di Donadoni. ( ’73 Petkovic s.v.)

Pulgar 6

E’ tra i pochi a crederci e a tentare la botta vincente nel primo tempo. Svolge il suo compitino senza andare oltre.  

Taider 5.5

Innesca diverse ripartenze del Bologna, ma appare un po’ sottotono e bloccato come un po’ tutto il resto della squadra, specialmente nel primo tempo. 

Di Francesco 6

Oltre a quello offensiva, dà un buon contributo anche in quella difensiva quando c’è n’è bisogno. Nella seconda parte della ripresa perde intensità e concentrazione.  (979′ Orij s.v.)

Palacio 7

E’ tra i più dinamici in campo, anche se non riesce a rendersi particolarmente pericoloso in area nel primo tempo. Nella ripresa mette a segno la rete dell’1-1. E’ l’ultimo ad arrendersi.

Verdi 6.5

Prestazione oltre la sufficienza. Mette in moto la manovra offensiva, servendo ottimi spunti ai compagni di reparto. Tra i migliori. 

All. Donadoni 6

Dopo un primo tempo poco brillante, nella ripresa i suoi riversano in campo una prestazione decisamente più solida e vivace. Da premiare la pronta reazione degli emiliani al momentaneo vantaggio viola. 

© riproduzione riservata