Inter, Pioli: “A Firenze per riprendere la corsa, i bilanci li faremo alla fine”

di - 20 aprile 2017

“Vogliamo dimostrare che possiamo fare bene e che siamo una squadra che può finire il campionato in una posizione migliore rispetto a quella di oggi”. Lo ha dichiarato Stefano Pioli nella conferenza stampa di vigilia di Fiorentina-Inter, anticipo del sabato sera valevole per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A. Un match assolutamentr vitale per i neroazzurri se vogliono ancora coltivare ambizioni di Europa: “Dobbiamo sempre vincere, abbiamo 5 punti dalla quarta in classifica con lo scontro diretto a favore. Sabato non sarà facile, contro una buona squadra allenata molto bene, sarebbe importante tornare da Firenze con i tre punti”. Si torna sul derby e su quei dieci minuti finali che hanno visto il Milan rimontare due gol di svantaggio: “È sempre una partita particolare, ci è mancata l’attenzione in due palle inattive, ma chi ha giocato ha sempre dato il massimo. Abbiamo commesso errori e adesso dobbiamo migliorare le nostre prestazioni”.

Inevitabile qualche domanda sul futuro che non sembra più essere così saldo per l’allenatore dell’Inter, allora magari potrebbe essere proprio la squadra viola la sua prossima destinazione: “Sono stato bene da giocatore, ci ho giocato tanti anni, ma non penso al futuro: penso solo alla gara di sabato”. Infine si parla del momento difficile: “Abbiamo sbagliato la partita di Crotone, ci dispiace. Questo momento negativo sarebbe cambiato se solo avessimo vinto contro i calabresi. Quando non si vince o si pareggia non si deve parlare di poco impegno. Dobbiamo rimetterci in carreggiate, arriviamo alla fine del campionato e abbiamo poco margine d’errore. Non dobbiamo guardarci indietro, dobbiamo parlare con i fatti”.

© riproduzione riservata