Champions League: i precedenti di Juventus-Monaco con il Real Madrid nel destino

di - 21 aprile 2017
Massimiliano Allegri - Foto Antonio Fraioli

Il sorteggio delle semifinali della Champions League 2016/2017 ha accoppiato Juventus e Monaco. Nella storia della massima competizione europea il primo precedente da “doppia sfida” fra le due squadre risale addirittura ala stagione 1998 dove i bianconeri ed i francesi s’incontrarono proprio in una semifinale.

Con la gara d’andata fra le mura amiche, la Juventus s’assicurò il passaggio del turno con un pesante 4-1 dove brillò Alessandro Del Piero autore di una storica tripletta. Nel match del “Delle Alpi” andò a segno anche Zinedine Zidane permettendo ai bianconeri di affrontare la trasferta in tutta tranquillità. A Montecarlo il Monaco riuscì a sconfiggere la Juventus per 3-2 ma nel doppio confronto questa sconfitta fu assolutamente indolore.

A campi invertiti, Juventus e Monaco si giocheranno nuovamente l’accesso alla finale di Champions League. Nel 1998 i bianconeri conquistarono il pass per presentarsi alla sfida decisiva del 20 maggio ad Amsterdam contro il Real Madrid dove i Blancos vinsero il trofeo grazie alla discussa rete di Predrag Mijatovic nell’1-0 finale.

In tempi recenti, invece, proprio la squadra targata Massimiliano Allegri affrontò il Monaco ai quarti di finale della Champions League 2014/2015. Nel corso dei 180 minuti totali solo una rete venne segnata ed il marcatore fu Arturo Vidal, su calcio di rigore, nella gara di andata. Anche in quel caso la Juventus raggiunse la finale di Champions League, dopo aver eliminato il Real Madrid in semifinale, per poi cedere definitivamente al Barcellona a Berlino per 3-1.

© riproduzione riservata