Napoli, Maurizio Sarri: “Giochiamo bene ma ci complichiamo la vita da soli”

di - 19 ottobre 2016

Gli episodi della partita non ci hanno aiutato ma le sensazione sono già più positive“. L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri prova a vedere il bicchiere mezzo pieno dopo la terza sconfitta consecutiva, la prima in Champions League. “Dobbiamo difenderci con più ordine ma oggi siamo stati più aggressivi. A tratti abbiamo ritrovato le nostre trame offensive – ha detto ai microfoni di Premium dopo il 2-3 al San Paolo contro il Besiktas – ma in questo momento non va nulla per il verso giusto. Dobbiamo reagire e giocare un calcio più spensierato. Venendo da un campionato competitivo come il nostro ci hanno affibbiato delle etichette che non ci appartengono. Il percorso è molto lungo, a differenza di quanto detto da qualcuno. Dobbiamo fregarcene e arriveranno i risultati“.

Ci complichiamo la vita da soli – ha rimarcato Sarri -, oggi la squadra ha fatto bene ad eccezione dei momenti in cui abbiamo accusato il contraccolpo psicologico, come dopo il rigore sbagliato o sul gol subito nel finale. La sensazione è che giochiamo bene, oggi c’era più rispetto alla partita con la Roma. Ci dispiace perché i gol che abbiamo preso c’entrano poco con la fase difensiva. Sul primo c’è un errore individuale, sul secondo la difesa non c’entra nulla e sul terzo siamo stati ingenui a non allungare la zona sul secondo palo. Ed era anche in fuorigioco, altra negatività della serata…

© riproduzione riservata