Premier League, Chelsea-Arsenal finisce 0-0. Conte resta dietro a City e United

di - 17 settembre 2017

Poco spettacolo a Stamford Bridge per Chelsea-Arsenal, uno dei più attesi derby di Londra. Alla fine Blues e Gunners si dividono la posta con lo 0-0 finale.

Il risultato farebbe pensare ad un match povero di emozioni, ma in realtà le occasioni non sono mancate sia da una parte che dall’altra. Nei primi 45 minuti l’Arsenal si fa vedere più volte dalle parti di Courtois, con il portiere belga molto bravo su Lacazette, mentre invece Ramsay viene fermato dal palo. In tutto questo gli uomini di Antonio Conte non sono da meno e attaccano con grande intensità, ma anche con imprecisione negli ultimi metri.

Nel secondo tempo continua la buona prova dell’Arsenal, che troverebbe anche il gol con Mustafi. La rete viene però giustamente annullata per un evidente fuorigioco. Per il Chelsea si fa vedere Hazard, che subentrato a Willian impegna il grande ex Petr Cech in un intervento difficile. Nel finale la partita si fa anche più dura, con il rosso a David Luiz, autore di una brutta entrata su Kolasinac che costa al brasiliano il secondo giallo.

La superiorità numerica non porta però a nulla per l’Arsenal e così lo 0-0 non si schioda fino al fischio finale. Ad esultare sono quindi City e United, con quest’ultimo che nel posticipo contro l’Everton cercherà di agganciare i cugini di Manchester a quota 13 punti, mentre il Chelsea si porta a 10 punti al terzo posto. Per l’Arsenal un punto che mantiene gli uomini di Wenger abbastanza lontani dalle primissime posizioni: i 7 punti in classifica valgono infatti il 12° posto.

© riproduzione riservata