Premier League, 1ª giornata: Chelsea sconfitto a sorpresa dal Burnley

di - 12 agosto 2017
Antonio Conte - Foto Nazionale Calcio CC BY 2.0

Passo falso del Chelsea nella 1ª giornata della Premier League 2017/2018 contro il Burnley. La squadra di Antonio Conte chiude la sfida d’esordio a Stamford Bridge con il punteggio di 2-3 dopo aver giocato in inferiorità numerica dal 14′ dopo l’espulsione di Cahill, intervenuto in maniera un po’ troppo ruvida su Defour, e con due uomini in meno dopo il doppio giallo mostrato a Fabregas all’81’.

Il Burnley trova il vantaggio al 24′ con Vokes che, trovato al centro dell’area da Lowton, conclude a rete al volo con il destro sorprendendo Courtois sulla sua destra. Il raddoppio è di Ward che al 39′ buca sulla fascia sinistra la difesa poco attenta del Chelsea concludendo a rete e trovando la marcatura. Incredibile l’errore nella lettura dell’azione da parte dei difensori dei blues che si fanno sorprendere anche al 43′ quando Vokes, con la doppietta personale, sigla il 3-0 per la squadra ospite su colpo di testa saltando tutto solo al centro dell’area.

Nella ripresa, al 59′, entra Alvaro Morata, tenuto in panchina dall’allenatore italiano ad inizio match, e cambia l’inerzia del match con il Chelsea che sembra una squadra diversa ed inizia a manovrare l’azione rendendosi pericolosa in diverse occasioni e con lo stesso spagnolo che è protagonista nei due gol della squadra londinese.

Al 69′ Morata infila di testa Heaton, dopo il cross al bacio di Willian, la rete dell’1-3 mostrando le sue qualità da centravanti che gli sono valsi il trasferimento di questa estate in Premier League. L’ex Real Madrid è protagonista anche di un gol annullato visto che l’attaccante, partito da posizione irregolare, devia in rete un tiro di Christensen. Il Chelsea deve attendere l’88′ per trovare il raddoppio con David Luiz che anticipa la difesa del Burnley ed insacca un assist di testa di Morata che nei suoi primi 30 minuti in Premier League confeziona un gol ed un assist.

Emozioni fino alla fine con il Chelsea arrembante che però non riesce a trovare il 3-3 e nonostante la doppia inferiorità numerica preme fino agli ultimi secondi la squadra avversaria che prova a liberare e ad alleggerire la situazione spazzando i palloni che finiscono nella propria area. Il Burnley si rende però ancora pericoloso con Brady che sfiora il quarto gol da calcio piazzato ma trova solamente il palo dopo aver sorpreso la barriera ed aver spiazzato Courtois.

Non il miglior modo per iniziare la stagione in campionato per il Chelsea, dopo aver perso anche il Community Shield ai rigori contro l’Arsenal, e ancora più in emergenza in vista della prossima giornata in cui Conte e i suoi giocatori faranno visita al Tottenham che ha chiuso la scorsa stagione al secondo posto, proprio dietro ai blues, senza Cahill e Fabregas.

GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

© riproduzione riservata