Borussia Dortmund, arrestato il presunto attentatore del pullman

di - 21 aprile 2017

Nella giornata di oggi, nell’area di Tubinga, una città nel sudovest del Paese, nel Land del Baden-Wuerttemberg, la polizia tedesca ha arrestato un 28enne sospettato di essere il protagonista dell’attentato ai danni del pullman del Borussia Dortmund in viaggio verso lo stadio per giocare la partita di Champions League contro il Monaco. L’esplosione dei tre ordigni posizionati ai bordi della strada su cui viaggiava il veicolo, hanno ferito il difensore Marc Bartra, poi ricoverato all’ospedale per una frattura al polso.

Secondo quanto riporta la Bild, il movente dell’uomo sarebbe stato meramente speculativo. L’uomo avrebbe infatti acquistato un pacchetto di 15.000 opzioni, dal valore di 78.000 euro. Con la morte di qualche calciatore, le azioni del club sarebbero crollate, garantendo all’uomo un profitto milionario: circa 3.9 milioni di euro.

L’uomo, con la doppia cittadinanza tedesca e russa e identificato come  Sergej W., avrebbe agito con due complici. Nel luglio 2015 vinse un premio scolastico in elettronica.

© riproduzione riservata