L’Inter si gode Jens Odgaard: il baby danese già incanta (e decide il derby)

di - 16 settembre 2017


Embed from Getty Images

Il nuovo che avanza in casa neroazzurra si chiama Jens Odgaard. Il talento danese, acquistato durante l’ultima sessione di calciomercato dal Lyngby per la modica cifra di 1,5 milioni di euro, fa già parlare di sé. Dopo il gol nella partita inaugurale nel Campionato Primavera, oggi il 18enne attaccante interista si è addirittura portato a casa il pallone grazie ad una tripletta nel derby con il Milan.

Autentico mattatore della partita, ha incanalato il match già dopo soli 32’, quelli che gli sono bastati per mettere per ben due volte il pallone in rete. Durante tutto il match è stato il pericolo pubblico numero uno per la retroguardia rossonera, che ha evidenziato tutti i limiti qualitativi rispetto ad un calciatore che potrebbe sin da ora iniziare la trafila nella massima serie.

La scheda tecnica – Nonostante sia un classe ’99, Odgaard ha già fatto il suo debutto nella Superliga danese lo scorso anno con il Lyngby. Da registrare, oltre alle 16 presenze, i 3 gol che gli hanno permesso di avere addosso i fari dei migliori talent scout europei, tra cui proprio quelli dell’Inter che si è innamorata di lui, pagandolo addirittura cinque volte il prezzo attuale di mercato.

Dal fisico asciutto e muscolare (il ragazzo è alto 1,88m) sa muoversi comunque anche come ala se occorre. Prevalentemente destro, sa usare anche il sinistro, come visto in occasione del secondo gol di oggi. Il talentino danese, sa abbinare le sue importanti caratteristiche fisiche ad un’ottima qualità, dimostrando di sapersi muovere sia da seconda punta, ma soprattutto come attaccante vero. L’Inter ha in casa un vero centravanti moderno, che potrebbe rivelarsi, anche in un futuro non troppo lontano, il punto di riferimento del club per un possibile dopo Icardi.

© riproduzione riservata