Basket, playoff Nba: James fa il Re e i Cavs vincono in rimonta, Bucks avanti sul 2-1

di - 21 aprile 2017

Gara – 3 della serie di playoff Nba tra Cavaliers e Pacers sorride ancora a Cleveland che riesce ad imporsi in rimonta grazie alla prestazione straordinaria di LeBron James. E’ ottima la partenza dei Pacers che trascinati dal solito Paul George (36 punti e 15 rimbalzi il suo parziale a fine gara) chiudono il primo quarto avanti di dieci punti. Tarda ad arrivare la reazione di Irving e compagni che sull’intervallo devono leggere un parziale pesantissimo: 74-49. Unica nota positiva è dettata da James che supera Kobe Bryant diventando il terzo miglior marcatore della storia dei playoff. Cambia la musica nel terzo quarto: Cleveland ne realizza 35 e dà il via alla rimonta che si concluderà nell’ultimo periodo con altri 35 punti messi a segno che valgono la vittoria per 119-114 e un confortevole 3-0 nella serie. Merito ovviamente della prestazione inumana di LeBron James capace di firmare sul tabellino una tripla doppia con 41 punti, 13 rimbalzi e 12 assist e di prendersi il palcoscenico ad Indianapolis.

E’ il solito Antetokounmpo a trascinare Milwaukee. In gara 3 del confronto con Toronto, i Bucks si impongono 104-77 in una gara che non conosce storia e che regala il 2-1 nella serie. Da sottolineare anche la buona prestazione di Middleton che realizza 20 punti e sette assist. Nell’altra gara, al FedEx Forum di Memphis, il terzo atto della sfida tra San Antonio e Memphis sorride ai Grizzlies che vincono 105-94 ed accorciano il parziale della serie sul 2-1. Non basta agli Spurs la doppia doppia di LaMarcus Aldridge e i 18 punti di Leonard. Bene nelle file dei Grizzlies, Randolph e Gasol (21 punti) e Conley (24 punti).

© riproduzione riservata