Basket, NBA: vincono i Pelicans e Detroit. Ko per Cleveland e Clippers

di - 30 novembre 2016
Anthony Davis - New Orleans Pelicans
Anthony Davis - New Orleans Pelicans - Official Facebook Page

Sono sei le partite disputate nella notte NBA e di sicuro, non sono mancate le sorprese.

Trionfano i Detroit Pistons sugli Charlotte Hornets di Marco Belinelli, mentre i Brooklyn Nets hanno incredibilmente la meglio contro i Los Angeles Clippers. Sconfitte amare per i Cleveland Cavaliers impegnati contro i Milwaukee Bucks e per gli Spurs sul campo degli Orlando Magic.  Stupiscono i New Orleans Pelicans che si impongono, grazie ad uno straordinario Anthony Davis da 41 punti, sui Lakers di Luke Walton ancora privi di D’Angelo Russell. Non basta a Houston una buona prestazione del “Barba” per avere la meglio contro i solidi Jazz, i Rockets di Mike D’Antoni devono arrendersi a Utah.

 

Detroit Pistons  – Charlotte Hornets 112-89

Dopo la buona vittoria contro New York, gli Hornets di Michael Jordan, tornano a perdere contro i non irresistibili Detroit Pistons, trascinati da un Tobias Harris da 24 punti, 7 rimbalzi e 2 assist e dalla coppia Morris-Pope, entrambi 18 punti.

Non pungono invece Walker (23-2-4) e compagni, con il nostro Marco Belinelli che va nuovamente in doppia cifra, refertando 11 punti conditi da 2 rimbalzi e 2 assist.

 

Los Angeles Clippers –  Brooklyn Nets 122- 127

Incredibile debacle per i losangelini, orfani di Blake Griffin fermo ai box, che si fanno rimontare ben 13 punti di vantaggio nel quarto periodo e trovano la sconfitta all’over time. Inutili quindi i 26 punti di un ispiratissimo Chris Paul ed i 21 segnati da DeAndre Jordan.

Grande prestazione corale invece per i Nets, con un Kilpatrick da 38 punti, 14 rimbalzi e due assist ed un Brook Lopez da 27-8-4. La cosa più stupefacente è la tenacia e la maturità con cui i newyorkesi hanno portato a casa il risultato, con 5 elementi in doppia cifra, è stata la vittoria del gruppo sui singoli.

 

Cleveland Cavaliers –  Milwaukee Bucks 101 – 118

E chi se lo sarebbe mai aspettato. I Cavs crollano sotto le incornate dei cervi di Milwaukee, che grazie ad uno straordinario Antetokounmpo da 34 punti, 12 rimbalzi e 5 assist e la rivelazione Jabari Parker (18-4-1), riescono a piegare LBJ e compagni. Partita sottotono per i ragazzi di Tyronn Lue, dove i soli James, Love e Irving sfondano la soglia della doppia cifra con rispettivamente 22,13 e 20 punti.

 

Orlando Magic- San Antonio Spurs 95 – 83

Non sarà contento Popovich, che dopo la sfuriata della settimana scorsa, è costretto a digerire un’altra sconfitta, frutto della superficialità dei suoi. Escluso dal discorso il solito Kawhi Leonard, autore di 21 punti.

Per i Magic vittoria importantissima che permette di tirare un sospiro di sollievo. Protagonisti Serge Ibaka autore di 18 punti ed il quartetto Gordon-Fournier-Vucevic-Payton tutti in doppia cifra.

 

ALTRE PARTITE

 

Los Angeles Lakers –  New Orleans Pelicans 88-105

 

Houston Rockets – Utah Jazz 101- 120

© riproduzione riservata